Articoli

,

2018 – WEEKEND RESIDENZIALE DI ASTRONOMIA PER CIECHI ED IPOVEDENTI – Latina 26-29 luglio 2018

2018 – WEEKEND RESIDENZIALE DI ASTRONOMIA PER CIECHI ED IPOVEDENTI CON ECLISSI TOTALE DI LUNA

Latina 26-29 luglio 2018

Presso Scuola IC G. Cena – Latina

L’appuntamento di quest’anno (2018) con i disabili visivi si svolgerà all’insegna di un evento astronomico di grandissima portata a livello mondiale e locale.

Si tratta dell’eclissi totale di Luna che avverrà la notte di venerdì 27 luglio, un evento astronomico di eccezionale durata (103 minuti) che comincerà al tramonto del Sole e terminerà poco dopo la mezzanotte.

Che cosa è una eclissi totale di Luna?

È un fenomeno non proprio raro, ma per vederne un altro di così lunga durata e così comodo da osservare bisognerà attendere almeno fino al 5 ottobre del 2275.

In che cosa consiste questo fenomeno?

È la Luna Piena che da bianchissima e splendente nel cielo buio della notte, lentamente comincia a scurirsi entrando nell’ombra della Terra, finché scompare del tutto per circa un’ora e mezza. Poi, lentamente comincia a ricomparire e ritorna a splendere di nuovo come splende sempre nelle notti di Luna Piena. A quel punto il fenomeno è terminato.

Che forma ha l’ombra della Terra? Quanto è grande? Dove sta? Si può vedere? Dove entra la Luna? In quale direzione? Che cosa è l’ombra?

Per rispondere a queste e a molte altre domande sulla Luna sarà dedicata l’intera lezione di venerdì mattina con molti strumenti appositamente ideati e realizzati dal Magg. © Andrea Miccoli vicepresidente dell’Associazione Pontina di Astronomia. In particolare, uno di questi (denominato “In umbra Terrae”) sarà spiegato e regalato a tutti i partecipanti.

Con questo strumento fra le mani i non vedenti potranno seguire in diretta ogni fase del fenomeno dalla voce del presentatore della serata.

L’eclissi di Luna verrà seguita insieme al numeroso pubblico di vedenti che verrà ad osservare il raro evento astronomico sul prato dell’Azienda Agricola Ganci, a pochi passi dal mare.

Durante lo svolgersi dell’evento sarà data dettagliata descrizione di ciò che avviene in cielo, si parlerà principalmente della Luna e delle eclissi sotto ogni aspetto ma anche delle costellazioni estive e zodiacali presenti nel cielo quella sera, eccone alcune: Cigno, Lira, Aquila, Pègaso, le 2 Orse, Leone, Vergine, Bilancia, Scorpione, Ofiuco, Sagittario, Capricorno, Acquario.

A rendere ancora più interessante la serata ci saranno anche i pianeti Marte, Giove, Saturno, Urano, Nettuno ed il più brillante di tutti: Venere.

Il numero dei non vedenti ed ipovedenti partecipanti ai 3 giorni del Weekend Astronomico sarà limitato ad 8-10 persone per esigenze proprie della tiflodidattica. Inoltre, saranno fatti due gruppi e le lezioni saranno svolte in aule separate.

Ringraziamo il Preside dell’IC Cena di Latina per la gentile ospitalità.

Questo il programma delle 3 giornate:

  • Giovedì 26/07
    arrivo in serata alla stazione ferroviaria di Latina o presso Hotel Tirreno (Latina, via Lungomare N° 4174).
    Ore 20.30 Cena.
  • Venerdì 27/07
    Ore 08.30 Partenza con pulmino dall’albergo.
    Ore 09.15 Inizio lezioni: conoscere la Luna: caratteristiche dinamiche e fisiche; moto sincrono; fasi; eclissi di Sole e di Luna. Distanza Terra-Luna con dimensioni in scala.
    Ore 10.45 Intervallo caffè
    Ore 11.00-12.30 Spiegazione e consegna dello strumento “In umbra Terrae” con cui sarà seguita l’eclissi della sera. Distanza e dimensioni di Terra e Luna in scala con lo strumentino “9 nodi e mezzo”.
    Ore 13.00 Pranzo e ritorno in albergo.
    Ore 20.30 Cena ed inizio serata con l’eclissi totale di Luna.
  • Sabato 28/07
    Ore 09.15 Inizio lezioni. I pianeti nelle mani, tutti secondo le giuste proporzioni: distanze, dimensioni, masse, orbite.
    Ore 10.45 Intervallo caffè
    Ore 11.00-12.30 Il Sole nelle mani: come si muove sopra e sotto il nostro orizzonte, durante le stagioni, in ogni punto della Terra, come e perché varia la durata del giorno e della notte.
    Ore 13.00 Pranzo e ritorno in albergo.
    Ore 18.30 Uscita in città con guida turistica.
    Ore 20.30 Cena e ritorno in albergo.
  • Domenica 29/07
    Ore 0915 Inizio lezioni. Il movimento delle stelle e la Stella Polare osservate nella sfera celeste rotante
    Ore 10.45 Intervallo caffè
    Ore 11.00 – 12.30 Le 13 costellazioni dello Zodiaco formato A4 in rilievo e con colori vivaci. La costellazione di Cassiopea sarà osservata nelle 3 dimensioni per capire cosa è realmente una costellazione.
    Inoltre: sarà offerto all’osservazione dei partecipanti un normale telescopio astronomico aperto in due parti nel senso della lunghezza.
    A fine lezioni, consegna attestati e foto di gruppo
    Ore 13.00 Pranzo e partenze.

PARTECIPAZIONE

La partecipazione è riservata ai soci dell’Associazione.
La quota associativa (E. 35.00) può essere pagata in contanti all’arrivo a Latina sia dai partecipanti che dagli accompagnatori i quali partecipano a tutte le attività previste dal programma ma partecipano alle lezioni come uditori.

L’albergo ospitante è l’HOTEL TIRRENO che si trova proprio sulla spiaggia di Latina.
Telefono: 0773 273402 www.hoteltirrenolatina.it.

DOMANDA DI ADESIONE E QUESTIONARIO – ISTRUZIONI

La possibilità di partecipare al Weekend di Astronomia prevede l’invio della “Domanda di Adesione e Questionario”.

Compilarli in ogni parte, firmarli ed inviarli ad Andrea Miccoli: andmicco@libero.it (cell. 347 5775180).
Il termine di scadenza per l‘invio delle domande è fissato per lunedì 7 maggio 2018.

Il responsabile dell’assistenza logistica ed alberghiera: Alessandro Fantin (Cell.3451722028).

Alessandro Fantin contatterà in anticipo, telefonicamente, ogni partecipante per conoscere le varie esigenze ed assicurare ad ognuno la migliore sistemazione possibile.

IMMAGINI DI ALCUNI STRUMENTI DIDATTICI

Il Mappamondo Braille

Il Mappamondo Braille

Uno sguardo alla Terra per conoscere le linee dei Tropici, dell’Equatore, dei circoli polari, del cambiamento di data, ed altro ancora. Tutto in rilievo e con le scritte in Braille.

Orbita-Braille

Orbita-Braille

La rappresentazione del percorso della Terra intorno al Sole (orbita).
Conoscere la linea dei nodi, la linea degli àpsidi,
I Solstizi, gli Equinozi, l’Afèlio ed il Perièlio.

Con una mano sul Sole e l’altra sugli otto pianeti si confrontano le insignificanti dimensioni di tutti i corpi del Sistema Solare rispetto al Sole.

Distanze -in scala- del Sistema Solare.

Distanze -in scala- del Sistema Solare.

Tutti i pianeti del Sistema Solare alla giusta distanza tra loro e dal Sole su una fune lunga 4,5 metri, dove ogni centimetro rappresenta nella realtà 10 milioni di km.

Masse in scala dei pianeti del sistema solare

Masse in scala dei pianeti del sistema solare

Il più piccolo (Mercurio) pesante un grammo, il più pesante (Giove) 5.700 Gr.

Orbite -in scala- dei pianeti

Orbite -in scala- dei pianeti

Le orbite di tutti i pianeti a confronto. Le prime 4, dei pianeti terrestri, in pochissimi centimetri, poi la fascia degli asteroidi e quindi le 4 orbite dei giganti gassosi con l’orbita di Nettuno di 60 cm di diametro.

Dimensioni e distanza -in scala- di Terra e Luna (“9 nodi e mezzo”)

Dimensioni e distanza -in scala- di Terra e Luna (“9 nodi e mezzo”)

Terra e Luna legate da un filo di circa 2 metri dove ci sono 9 nodi (e mezzo), dove ogni nodo sta ad indicare una distanza pari alla circonferenza della Terra. Le dimensioni della Terra, della Luna e della loro distanza sono in scala.

Raggi del Sole in atmosfera

Raggi del Sole in atmosferaPerché il Sole scalda di più quando è alto sull’orizzonte è spiegato da questo strumento.

Il Rotogeo grande

Il Rotogeo grande

 

Questo strumento riproduce l’intero percorso della Terra intorno al Sole nelle tre dimensioni ed anche con la quarta che è il tempo. Il tutto avviene fra le mani del partecipante che accompagna la Terra passo passo lungo tutta l’orbita osservando come ogni stagione dipende dal fatto che l’asse terrestre –sempre parallelo a sé stesso- cambia continuamente direzione rispetto al Sole ma non cambia direzione né inclinazione rispetto alla Stella Polare durante tutto l’anno. Durante gli anni.

 

Il Rotogeo piccolo

Il Rotogeo piccolo

Eliogiro (Orizzonte variabile)

Eliogiro (Orizzonte variabile)

 

Con questo strumento si rappresenta il cielo e l’orizzonte terrestre di qualunque luogo della Terra. In qualunque ora e giorno dell’anno. Perché le giornate in estate sono più lunghe delle giornate invernali? Che cosa è il “Sole di mezzanotte”? Queste e tante altre simili curiosità trovano risposte con questo strumento.

I fusi orari e la linea del cambiamento di data.

I fusi orari e la linea del cambiamento di data.

Il meridiano di Greenwich ed il funzionamento della linea del cambiamento di data.

Sfera Celeste Rotante

Sfera Celeste Rotante

Una sfera trasparente di 40 cm di diametro che ruota lentamente. La parte inferiore della sfera è mancante per permettere all’osservatore di poter entrare con le mani ed osservare la volta celeste. L’interno è tempestato di stelle, le costellazioni più importanti, le 13 costellazioni dello Zodiaco, l’eclittica e l’equatore celeste, tutto riprodotto fedelmente ed in rilievo ed anche con colori differenti per gli ipovedenti ed i vedenti. È l’unico strumento che permette di capire immediatamente e con facilità -a vedenti e non vedenti- perché la Stella Polare è l’unica stella del cielo che non si muove.

– Le costellazioni

Che cosa è una costellazione? Che cosa è lo Zodiaco? Perché le costellazioni dello Zodiaco sono 13? Qual è la tredicesima? Da quando? Qual è la differenza fra segni e costellazioni? Perché?
Tutte e 13 le costellazioni dello Zodiaco insieme ad altre importanti costellazioni del cielo, riprodotte in rilievo e colorate, su 21 tavolette di legno formato A4.

– Una costellazione nelle 3 dimensioni.

Ecco a voi una costellazione presentata nelle sue 3 dimensioni, cioè:

1- La forma come la vediamo dalla Terra

1- La forma come la vediamo dalla Terra

 2- La forma come si potrebbe vedere di lato


2- La forma come si potrebbe vedere di lato

3- La forma come si potrebbe vedere dall’alto della Galassia (o dal basso).

3- La forma come si potrebbe vedere dall’alto della Galassia (o dal basso).

Tutte le stelle hanno luce propria alimentate da batteria.

La Luna

La Luna

Due grandi mappamondi lunari per osservare le scabrosità della superficie lunare.
Altro che “liscia come palla di biliardo” come pensavano gli antichi.
“Mari, laghi, golfi, oceano, ecc.
Perché stanno solo nell’emisfero rivolto verso la Terra?
Dove sono avvenuti gli “allunaggi” degli astronauti?

Eclissi di Sole e di Luna

Eclissi di Sole e di Luna

Spiegazioni dell’Eclissi di sole e soprattutto quella di Luna del 27 luglio 2018.

Il Sole e il cono d’ombra della Terra

Il Sole e il cono d’ombra della Terra

Il Sole, i raggi del Sole, la Terra, l’ombra della Terra: tutto nelle proprie mani.
Nella realtà l’ombra della Terra è lunga circa 1 milione e mezzo di km ed
i raggi del Sole 150 milioni di km, (in questo strumento un po’ …. meno :)).

Osservare l’interno di un normale telescopio astronomico

Osservare l’interno di un normale telescopio astronomico

Un telescopio rifrattore (tipo galileiano) aperto in 2 parti nel senso della lunghezza per una esplorazione tattile del suo interno.

2012-2013 – CORSO DI ASTRONOMIA UNICIVICA – Nettuno

2012-2013 – CORSO DI ASTRONOMIA UNICIVICA – Nettuno

IL CIELO PER AMICO

UNIVERSITA’ CIVICA “A. SACCHI” di Nettuno 

Via San Giacomo – Nettuno (Roma)

http://nuke.unicivica.org/ 

Consegna attestati Forte Sangallo  venerdì 7 giugno 2013 – 18:00 

Dalle 17:30 un telescopio disponibile per osservazioni solari. A seguire osservazioni notturne 

Programma

Dodici lezioni quindicinali a partire da Mercoledì 14 novembre 2012, ore 17.30-19.30.
Calendario delle lezioni

1) – Mercoledì 14 novembre 2012 – ore 17:30-19:30.
2) – Mercoledi 28 novembre
3) – Mercoledi 12 dicembre
4) – Mercoledì 16 gennaio 2013
5) – Mercoledì 30 gennaio
6) – Mercoledi 13 febbraio
7) – Mercoledi 27 febbraio
8) – Mercoledì 13 marzo
9) – Mercoledì 3 aprile – ore 18:30-20:30
10) – Mercoledì 17 aprile
11) – Mercoledi 8 maggio
12) – Mercoledi 22 maggio

Consegna attestati Forte Sangallo: venerdì 7 giugno 2013 – 18:00.

Argomenti delle lezioni

1) – L’Universo: Nascita ed evoluzione dell’Universo.

2) – La Terra: il legame tra il nostro pianeta e la Sfera Celeste

3) – I Movimenti della Terra: moto diurno e moto annuo della Terra e della volta celeste. L’Eclittica e lo Zodiaco

4) – Le Stagioni astronomiche della Terra. Moti millenari: La precessione degli equinozi.

5) – Nascita del Sistema Solare e le leggi che regolano il moto dei pianeti.

6) – Il Sole, la nostra Stella.

7) – I pianeti interni: Mercurio e Venere.

8) – I pianeti esterni: Marte, Giove, Saturno, Urano e Nettuno.

9) – I corpi minori del sistema solare: Pianeti Nani, Plutoidi, Comete, Asteroidi e sciami meteorici.

10) – La Luna: Origini. Movimenti, maree ed eclissi.

11) – Le coordinate altazimutali ed equatoriali. Impariamo ad usare l’Astrolabio. Stellarium, un planetario virtuale

12) – Strumenti: Il telescopio: le montature, le ottiche e gli oculari.

Ogni lezione terminerà, tempo meteo permettendo, con una sessione pratica a cielo aperto, effettuata ad occhio nudo e col telescopio.

Sede: Via San Giacomo – Nettuno.

Didatti: Antonio Francesco Piras, Domenico D’Amato.

Info per le iscrizioni:

Segreteria Università Civica di Nettuno “A. Sacchi”
tel.: 06-9806810 
lun-ven 16.00/19.00 – mer e sab 9.30/12.30               

http://nuke.unicivica.org/ 

APA-lan:              

Domenico D’Amato
cell: 339-8437009

e-mail: domdamato49@gmail.com

2012-2013 – CORSO DI ASTRONOMIA – Cisterna di Latina

2012-2013 – CORSO DI ASTRONOMIA – Cisterna di Latina

Lezione 8 – giovedì 2 maggio 2013 – 19:00 

CENTRO POLIVALENTE SAN VALENTINO  

Via Donatori degli Organi, snc – 

Cisterna di Latina (Latina) 

Il Centro Polivalente e ATI AUREA, con la collaborazione tecnica dell’Associazione Pontina di Astronomia – Latina-Anzio-Nettuno organizzano un corso di astronomia di base presso il Centro Polivalente San Valentino di Cisterna di Latina.

Otto lezioni quindicinali a partire da giovedì 24 gennaio 2013ore 19:00.

Ogni lezione terminerà, tempo meteo permettendo, con una sessione pratica a cielo aperto, effettuata ad occhio nudo e col telescopio.

Per informazioni: Marco Capogna 339 6898792   

Programma

1 – 24 gennaio 2013 -La volta celeste: come si identifica, come e perché gira. La stella Polare: perché è importante, come si trova, perché è l’unica stella che non si muove.

2 – 7 febbraio 2013 – Galassie, stelle, buchi neri, costellazioni, nebulose: cosa sono, quando e come sono nate, dove stanno, a cosa servono. L’origine degli elementi.

3 – 21 febbraio 2013 – Cosa sono le costellazioni dello Zodiaco, perché sono 13. Qual è la 13° costellazione. Perché i segni sono 12. Quali relazioni ci sono (se ci sono) fra i segni e le     costellazioni. Perché le costellazioni cambiano continuamente ed i segni non cambiano mai?

4 – 7 marzo 2013 – Quali sono i pianeti visibili ad occhi nudo e col telescopio. Come si riconoscono, dove trovarli e quando. Notizie di astronomia ed astronautica sui pianeti più importanti.

5 – 21 marzo 2013 -Rotazione e rivoluzione della Terra intorno al Sole: le stagioni, solstizi ed equinozi. Perché in estate la Terra è più lontana dal Sole e in inverno è più vicina.

6 – 11 aprile 2013 – Le comete e le stelle cadenti. Da dove vengono. Cosa sono, quando e perché si vedono. I pericoli di asteroidi sulla Terra.

7 – 18 aprile 2013 – La Luna: come e quando è nata. Le maree. Le eclissi di Sole, di Luna e ibride. Le fasi lunari, lo strano moto sincrono osservato in aula su conuna particolare strumentazione.

8 – 2 maggio 2013 – Che cosa è e come funziona un telescopio: gli oculari, la montatura, le ottiche, gli ingrandimenti. Telescopi manuali ed automatici. Conoscere i principali tipi di telescopi moderni.  

Ricordi

2011-2012 –  UNIVERSITA’ CIVICA “A. SACCHI” – Nettuno 

2011-2012 –  UNIVERSITA’ CIVICA “A. SACCHI” – Nettuno 

CORSO DI ASTRONOMIA: IL CIELO PER AMICO

Via San Giacomo – Nettuno (Roma)

http://nuke.unicivica.org/ 

Consegna attestati

Forte Sangallo  – Nettuno (Rm)

Sabato 9 giugno 2012 – 18:00 

Programma

Dodici lezioni quindicinali a partire da Mercoledì 16 novembre 2011, ore 17:30-19:30.

Calendario delle lezioni:

1) – Mercoledì 16 novembre 2011- ore 17:30-19:30.
2) – Mercoledi 30 novembre
3) – Mercoledi 14 dicembre
4) – Mercoledì 18 gennaio 2012
5) – Mercoledì 1 febbraio
6) – Mercoledi 15 febbraio
7) – Mercoledi 29 febbraio
8) – Mercoledì 14 marzo
9) – Mercoledì 28 marzo – ore 18:30-20:30
10) – Mercoledì 11 aprile
11) – Mercoledi 2 maggio
12) – Mercoledi 16 maggio

Argomenti delle lezioni:

1) – L’Universo:Nascita ed evoluzione dell’Universo. Origine degli elementi. .

2) – La Terra: la Terra nella sfera celeste.

3) – Movimenti della Terra: moto diurno e moto annuo della Terra e della volta celeste.

4) – L’eclittica e lo Zodiaco sul nostro orizzonte senza il Sole.
L’eclittica e lo Zodiaco di giorno, di notte, in inverno ed in estate.

5) – Moto dei corpi celesti: le leggi di Keplero e di Newton.

6) – Le Stagioni astronomiche della Terra. Moti millenari: La precessione degli equinozi. Cause e conseguenze.

7) – Dalla nebulosa protosolare alla nascita del Sole e dei pianeti.
I pianeti interni: Mercurio e Venere.

8) – I pianeti esterni: Marte, Giove, Saturno, Urano e Nettuno.

9) – La Luna: Origini. Movimenti, maree ed eclissi.

10) – I corpi minori del sistema solare: Pianeti Nani, Plutoidi, Comete,
Asteroidi e sciami meteorici.

11) – Le coordinate altazimutali ed equatoriali. Impariamo ad usare
l’Astrolabio e le carte stellari.

12) -: Strumenti: Il telescopio: le montature, le ottiche e gli oculari.

Consegna diplomi: sabato 9 giugno 2012 ore 18:00- Forte Sangallo – Nettuno (Rm).

Dalle ore 17:00 sarà disponibile un telescopio per osservazioni solari.

Ogni lezione terminerà, tempo meteo permettendo, con una sessione pratica a cielo aperto, effettuata ad occhio nudo e col telescopio.

Sede: Via San Giacomo – Nettuno.

Didatti: Antonio Francesco Piras, Domenico D’Amato, Andrea Miccoli.

Info: Segreteria Università Civica di Nettuno “A. Sacchi”

tel.: 06-9806810 / 9803476
lun-mar-gio 15.30/19.00 – mer-ven 9.30/12.30

http://nuke.unicivica.org/ 

APA-lan: Domenico D’Amato

cell: 339-8437009

2013-2014 -UNIVERSITA’ CIVICA “A. SACCHI” –  Nettuno 

 2013-2014 -UNIVERSITA’ CIVICA “A. SACCHI” –  Nettuno 

Via San Giacomo – Nettuno (Roma)

http://nuke.unicivica.org/ 

IL CIELO PER AMICO

Inizio prossimo corso  mercoledì 12 novembre 2014 – 17:30

PROGRAMMA

Dodici lezioni quindicinali a partire da Mercoledì 13 novembre 2013, ore 17:30-19:30.

Calendario delle lezioni

1) – Mercoledì 13 novembre 2013 – ore 17:30-19:30
2) – Mercoledi 27 novembre
3) – Mercoledi 11 dicembre
4) – Mercoledì 22 gennaio 2014
5) – Mercoledì 5 febbraio
6) – Mercoledi 19 febbraio
7) – Mercoledi 5 marzo
8) – Mercoledì 19 marzo
9) – Mercoledì 2 aprile – ore 18:30-20:30
10) – Mercoledì 16 aprile
11) – Mercoledi 30 aprile
12) – Mercoledi 14 maggio

Consegna attestati Forte Sangallo: sabato 15 giugno 2014 – 18:30.

Argomenti delle lezioni

1) – Introduciamo l’Universo.

2) – La Terra: la Stella Polare e la Sfera Celeste.

3) – I Movimenti della Terra: Rotazione e Rivoluzione. L’Eclittica e lo Zodiaco.

4) – Le Stagioni. Moti millenari: La precessione degli equinozi.

5) – Il Sistema Solare e le leggi che regolano il moto dei pianeti.

6) – Il Sole, la nostra Stella.

7) – I pianeti terrestri: Mercurio, Venere e Marte.

8) – I pianeti giganti gassosi: Giove, Saturno, Urano e Nettuno.

9) – I corpi minori del sistema solare: Pianeti Nani, Plutoidi, Comete, Asteroidi e sciami meteorici.

10) – La Luna: Origini. Movimenti, maree ed eclissi.

11) – Le coordinate altazimutali ed equatoriali. Impariamo ad usare l’Astrolabio. Stellarium, un planetario virtuale.

12) – Strumenti: Il telescopio: le montature, le ottiche e gli oculari.

Ogni lezione terminerà, tempo meteo permettendo, con una sessione pratica a cielo aperto, effettuata ad occhio nudo e col telescopio.

Sede: Via San Giacomo – Nettuno.

Didatti: Antonio Francesco Piras, Domenico D’Amato, Paolo Federici.

Info per le iscrizioni:

Segreteria Università Civica di Nettuno “A. Sacchi”
tel.: 06-9806810 
lun-mar-gio-ven 16:00/19:00 – mer e sab 9:30/12:30               

http://nuke.unicivica.org/ 

APA-lan: Domenico D’Amato
cell: 339-8437009

e-mail: domdamato49@gmail.com

2014-2015  – SCUOLA MEDIA GIULIANO – Latina

2014-2015  – SCUOLA MEDIA GIULIANO – Latina

INCONTRI DI ASTRONOMIA

Anno scolastico 2014-2015 

PROGETTO

Il corso consiste in 5 lezioni, di cui:

– tre lezioni teoriche in aula;
– una lezione pratica dedicata al Sole (Giornata del Sole); 
– una serata osservativa finale con telescopi.

Il programma di massima comprende:

– l’Universo: origine degli elementi, stelle, costellazioni, Zodiaco.
– La Terra: i molti “perché…?” delle stagioni astronomiche della Terra osservate sul Rotogeo.
– La Luna: la nascita, le maree, le eclissi, le fasi, il moto sincrono osservato sul Lunaorbiter.

Calendario del corso

Prima lezione:  30 gennaio 2015

Giornata del Sole   

Osservazione diurna con telescopi: 7 maggio 2015

Gli studenti potranno osservare (in sicurezza) il Sole con la guida di validi astrofili dell’Associazione Pontina di Astronomia – Latina-Anzio-Nettuno.

I genitori sono invitati a partecipare.

Serata osservativa di fine corso   

Lezione di orientamento con le stelle: In data da definire 

Lezione di orientamento tramite la Stella Polare ed il riconoscimento delle costellazioni più importanti che saranno illustrate dagli insegnanti APA-Lan.

Gli studenti potranno osservare, con i telescopi guidati dagli operatori APA-Lan, i corpi più importanti presenti nel cielo di quel periodo.

 Al termine saranno distribuiti gli attestati di partecipazione.  

Alida Giona   alidagiona@libero.it  cell: 347-3316947

Andrea Miccoli   andmicco@libero.it  cell: 347 57 75 180                         

RICORDO DEGLI INCONTRI

2013-2014 – SCUOLA MEDIA VOLPI  – Cisterna di Latina

2013-2014 – SCUOLA MEDIA VOLPI  – Cisterna di Latina

Via Oberdan – Cisterna di Latina

CORSO DI ASTRONOMIA

Anno scolastico 2013-2014 

PROGETTO

Il corso consiste in 5 lezioni, di cui:

– tre lezioni teoriche in aula;
– una lezione pratica dedicata al Sole (Giornata del Sole);
– una serata osservativa finale con telescopi.

Il programma di massima comprende:

– l’Universo: origine degli elementi, stelle, costellazioni, Zodiaco.
– La Terra: i molti “perché…?” delle stagioni astronomiche della Terra osservate sul Rotogeo.
– La Luna: la nascita, le maree, le eclissi, le fasi, il moto sincrono osservato sul Lunaorbiter.

Calendario del corso

1 ^ lezione lunedì  13 gennaio 2014

Giornata del Sole

Osservazione diurna con telescopi: 14 maggio 2014

Gli studenti potranno osservare (in sicurezza) il Sole con la guida di validi astrofili dell’Associazione Pontina di Astronomia – Latina-Anzio-Nettuno.

I genitori sono invitati a partecipare.

Serata osservativa di fine corso

Lezione di orientamento con le stelle: in data da definire

Lezione di orientamento tramite la Stella Polare ed il riconoscimento delle costellazioni più importanti che saranno illustrate dagli insegnanti APA-Lan.

Gli studenti potranno osservare, con i telescopi guidati dagli operatori APA-Lan, i corpi più importanti presenti nel cielo di quel periodo.

Al termine saranno distribuiti gli attestati di partecipazione.

In caso di maltempo la manifestazione sarà riprogrammata.

Per l’APA-lan:    

Alida Giona   alidagiona@libero.it  cell: 347-3316947           

RICORDI DELLE LEZIONI


RICORDI DELLA GIORNATA DEL SOLE

 

2013-2014  – SCUOLA MEDIA MASSARI – Cori (Latina)

2013-2014  – SCUOLA MEDIA MASSARI – Cori

CORSO DI ASTRONOMIA

Anno scolastico 2013-2014 

PROGETTO

Il corso consiste in 5 lezioni, di cui:

– tre lezioni teoriche in aula;
– una lezione pratica dedicata al Sole (Giornata del Sole);
– una serata osservativa finale con telescopi.

Il programma di massima comprende:

– l’Universo: origine degli elementi, stelle, costellazioni, Zodiaco.
– La Terra: i molti “perché…?” delle stagioni astronomiche della Terra osservate sul Rotogeo.
– La Luna: la nascita, le maree, le eclissi, le fasi, il moto sincrono osservato sul Lunaorbiter.

Calendario del corso

1 ^ lezione mercoledì 12 novembre 2013

Giornata del Sole

Osservazione diurna con telescopi: 14 febbraio 2014

Gli studenti potranno osservare (in sicurezza) il Sole con la guida di validi astrofili dell’Associazione Pontina di Astronomia – Latina-Anzio-Nettuno.

I genitori sono invitati a partecipare.

Serata osservativa di fine corso

Lezione di orientamento con le stelle: 29 maggio 2014

Lezione di orientamento tramite la Stella Polare ed il riconoscimento delle costellazioni più importanti che saranno illustrate dagli insegnanti APA-Lan.

Gli studenti potranno osservare, con i telescopi guidati dagli operatori APA-Lan, i corpi più importanti presenti nel cielo di quel periodo.

Al termine saranno distribuiti gli attestati di partecipazione.

In caso di maltempo la manifestazione sarà riprogrammata.

Dirigente Scolastico Prof. Paolo Ippoliti

Referente per la Scuola: Prof.ressa Laura Corradini

Per l’APA-lan:     Andrea Miccoli   andmicco@libero.it  cell: 347 57 75 180 

Alida Giona   alidagiona@libero.it  cell: 347-3316947 

RICORDI DELLE LEZIONI

RICORDI DELLA GIORNATA DEL SOLE

APPUNTI DI ASTRONOMIA 2011-2012 – Cap 13

APPUNTI DI ASTRONOMIA 2011-2012

Domenico D’Amato
Andrea Miccoli

INDICE

13 – IL SISTEMA SOLARE

LEGGI DI KEPLERO

I pianeti si muovono intorno al Sole su orbite che obbediscono alle tre leggi di Keplero.

1) – La prima legge stabilisce che l’orbita di un pianeta è un ellisse con il Sole posto in uno dei fuochi.

2) – La seconda legge dice che la congiungente pianeta-Sole (raggio vettore) si muove descrivendo aree uguali in tempi uguali, il che vuole dire che un pianeta ha velocità maggiore in corrispondenza del perielio e velocità minore quando si trova all’afelio (vedi fig 13.1).

Fig 13.1 – Il raggio vettore di un pianeta descrive aree uguali in tempi uguali

Fig 13.1 – Il raggio vettore di un pianeta descrive aree uguali in tempi uguali.

3) – La terza legge stabilisce che il rapporto tra la distanza al cubo (D3) di un pianeta dal Sole ed il tempo al quadrato (T2) impiegato dal pianeta a fare un giro completo intorno al Sole è costante:

D3/ T2 = costante.

La seconda legge dimostra che un pianeta ha velocità diverse lungo il percorso orbitale: quando è più vicino al Sole accelera, mentre rallenta quando è più lontano.

La terza legge permette di capire perché i pianeti hanno una velocità media che diventa sempre più bassa a mano a mano che aumenta la sua distanza dal Sole.

La tabella che segue mette a raffronto i dati grossolani relativi ad alcuni pianeti del sistema solare:

Pianeta             Distanza          Tempo           Velocità media
                             (km)                                         (km/h)

Mercurio        58.000.000      3 mesi             166.000
Terra           150.000.000      1 anno             108.000
Saturno    1.400.000.000     30 anni               34.000
Plutone    6.000.000.000     250 anni             19.000

LA LEGGE DELLA GRAVITAZIONE UNIVERSALE

Tutti i corpi materiali sono soggetti ad una forza attrattiva presente ovunque nell’universo: la forza gravitazionale.

Essa è generata dalla semplice presenza della materia ed agisce sui corpi con un’intensità data dalla seguente relazione:

                    M m
F = G —————–,
                    d2

ove F rappresenta la forza attrattiva che agisce tra due corpi di massa M ed m, posti ad una distanza d. G è un numero che rappresenta il coefficiente di gravitazione universale.

I pianeti girano intorno al Sole perché in questo modo hanno raggiunto un equilibrio.

La forza attrattiva reciproca dovuta all’attrazione gravitazionale farebbe altrimenti precipitare gli uni sugli altri, ma la velocità sull’orbita genera una forza centrifuga che contrasta l’attrazione gravitazionale (corrispondente alla forza centripeta in un moto rotatorio) (vedi fig 13.2).

Fig 13.2 – Il moto di rivoluzione dei pianeti intorno al Sole genera una forza centrifuga esattamente uguale e contraria alla forza centripeta e quindi alla forza di attrazione gravitazionale

Fig 13.2 – Il moto di rivoluzione dei pianeti intorno al Sole genera una forza centrifuga esattamente uguale e contraria alla forza centripeta e quindi alla forza di attrazione gravitazionale.

I pianeti del sistema solare si dividono in due grandi categorie: pianeti terrestri e pianeti gassosi.

I pianeti terrestri sono quelli che hanno caratteristiche superficiali simili alla Terra (sono rocciosi); essi sono Mercurio, Venere, Terra, Marte.

I pianeti gassosi sono quelli costituiti per la maggior parte da materiale allo stato gassoso o da gas liquefatto; essi sono Giove, Saturno, Urano e Nettuno.

Per pianeti interni s’intendono quelli che si trovano tra la Terra ed il Sole e sono: Mercurio e Venere.

I pianeti esterni sono tutti gli altri.

All’Assemblea Generale dell’International Astronomical Union, tenutasi a Praga nell’agosto 2006, gli studiosi hanno messo ordine nel sistema solare, introducendo la figura di pianeta nano (o meglio ancora pianetino in italiano). In questa nuova categoria rientrano Plutone (già pianeta ma declassato ora a pianetino), Cerere, Sedna e Eris (in precedenza conosciuto col nome provvisorio di Xena).

Nell’interno di questa nuova categoria di corpi celesti vi è una nuova sottocategoria: i plutoniani.

Questi sono formati da tutti i corpi celesti catalogati come pianeti nani (per il momento Plutone, Sedna e Eris).

Cerere invece si trova nella cintura degli asteroidi posizionata tra Marte e Giove.

I pianeti si possono trovare in cielo in diverse posizioni rispetto a noi ed al Sole:

– Congiunzione: si ha la congiunzione quando un pianeta si trova sulla congiungente Terra-Sole; se è in mezzo (valido solo per un pianeta interno) si dice congiunzione inferiore, se è all’esterno del Sole si dice congiunzione superiore (vedi fig 13.3 – a).

– Elongazione: è lo scostamento angolare di un pianeta rispetto al Sole. Esso può essere elongazione est o orientale (rispetto al Sole) ed elongazione ovest o occidentale (sempre rispetto al Sole) (vedi fig 13.3 – b)).

– Opposizione: si ha l’opposizione quando un pianeta esterno (e solo un pianeta esterno) si trova sulla congiungente Terra-Sole, all’esterno della Terra. L’opposizione indica il periodo di massima visibilità del pianeta perché esso si trova al meridiano a mezzanotte e la sua visibilità dura tutta la notte (vedi fig 13.3 – c)).

 

Fig 13.3 – Configurazione dei pianeti in cielo
Fig 13.3 – Configurazione dei pianeti in cielo:

a) – congiunzione,
b) – opposizione,
c) – elongazione.

I piani orbitali dei vari pianeti non sono paralleli tra loro ma formano con l’eclittica un angolo piuttosto piccolo, che raggiunge il massimo di 7° con Mercurio.

È stata fissata una fascia larga 20° a cavallo dell’eclittica, la fascia dello Zodiaco, in cui transitano tutti i pianeti, Luna compresa.

I pianeti conclamati del nostro sistema solare sono gli otto citati sino ad ora, ma con l’aggiunta dei pianetini (o pianeti nani) il loro numero sale per il momento a 12.

Da pochi anni sono stati scoperti altri corpi minori di dimensioni paragonabili a quello di Plutone (diametro 2.280 km) ed originanti dalla stessa zona (fascia di Kuiper).

Questi pianetini sono: Quaoar (1.250 km), 2003 EL 61 (1.500 km) e 2005 FY 9 (1.800 km).

La tabella che segue riepiloga gli angoli formati tra i piani delle varie orbite ed il piano eclitticale.

CORPO CELESTE           ANGOLO       PERIODO RIVOLUZIONE
                                                                             (ANNI)

Mercurio                              7°                             0,24
Venere                              3,4°                            0,61
Luna                                    5°                             0,013
Terra                                   0                               1
Marte                                1,9°                             1,88
Cerere                             10,6°                            4,6
Giove                                1,3°                          11,87
Saturno                            2,5°                           29,45
Urano                               0,8°                           84,07
Nettuno                            1,8°                          164,8
Plutone                           17,1°                         248,5
Eris                                44,2°                         557
Sedna                            11,9°                     12.050 

2009-2010 – SCUOLA MEDIA G. CESARE – SABAUDIA (LT)

2009-2010 – SCUOLA MEDIA G. CESARE – SABAUDIA (LT)

CORSO DI ASTRONOMIA

Anno scolastico 2009-2010

PROGETTO

Il corso si svolge su:

– Tre lezioni teoriche in aula;
– una lezione pratica dedicata al Sole (Giornata del Sole);
– una serata osservativa finale con telescopi.

PROGRAMMA DELLE LEZIONI (Orario 10:30-13:00)

– Lezione 1 : 12 Nov. 2009

Il Big Bang. Le galassie. Le nebulose, la nascita delle stelle e la nascita degli elementi. I Buchi Neri. La nebulosa protosolare e la nascita del Sole.

– Lezione 2 : 19 Nov. 2009

Le leggi di Keplero osservate sull’orbita della Terra. Le stagioni analizzate con il Rotogeo e l’Eliogiro. Solstizi ed Equinozi.
Afelio e Perielio. L’irraggiamento solare come varia con le stagioni e la latitudine.

– Lezione 3 : 26 Nov. 2009

La Luna: la nascita, la massa, le maree. Le eclissi di Luna e di Sole, la Luna Rossa, il moto sincrono e le fasi osservate con il “Lunar Orbiter”.

– Lezione 4: Laboratorio a cielo aperto, di giorno 2 dicembre 2009

Osservazione al telescopio del Sole, delle Macchie Solari e della Luna. Spiegazioni all’aperto, vicino ai telescopi.

– Lezione 5: Serata astronomica finale 9 dicembre 2009

Lezione-laboratorio a cielo aperto di sera per una lezione pratica di orientamento tramite la Stella Polare e il riconoscimento delle costellazioni più importanti. Con potenti telescopi saranno osservati gli oggetti celesti più cospicui presenti in cielo.

Al termine della serata saranno consegnati i Diplomi di Partecipazione al Progetto Astronomia.

Referente per la scuola: Prof.ressa Amalia Migliorisi

Per l’APA-lan: Andrea Miccoli cell: 347 57 75 180

2010-2011 – I MARTEDì DELL’ASTRONOMIA – Latina

2010-2011 – I MARTEDì DELL’ASTRONOMIA – Latina

RISTORANTE PIZZERIA – AGORA’ 

SS Pontina km 74,400 (di fronte ICOT) – Latina

Tel. 0773-240302 – Cell. 349-7318716

CORSO DI ASTRONOMIA PER I SOCI

Anno Didattico 2010-2011

PROGETTO

I MARTEDì DELL’ASTRONOMIA

Anche quest’anno proseguiamo nel proporre un corso base di astronomia.

Alle molte e varie richieste che ci sono state fatte durante tutte le serate estive e durante i corsi passati, c’è una novità: il corso base sarà affiancato da un corso di approfondimento, in cui si prendono in esame concetti o argomenti che sono trattati solo superficialmente durante il corso base di astronomia.

Questo ci dà grande soddisfazione e ci spinge a fare sempre meglio e di più.

Il CORSO BASE DI ASTRONOMIA si svolge su tre moduli:

– Primo modulo – E’ trattata la sfera celeste: che cos’è, come è nata, come si identifica, come riconoscere i vari elementi, movimenti, ecc

– Secondo modulo – Si svolge intorno al Sistema Solare: Sole, Luna, asteroidi, comete, stelle cadenti e pianeti: come e dove identificarli, come prevederne la posizione diurna e annua.

– Terzo modulo – Ci porta a conoscere gli strumenti e le tecniche di osservazione del cielo anche con l’aiuto del computer.

1° MODULO

Prima Lezione Martedì 12 Ottobre 2010, con inizio alle 18:30

Lez 1 – 12 ottobre 2010 – ore 18:30 – Origini dell’Universo: Il Big Bang, Galassie, Stelle e Costellazioni. Origine degli elementi.
Una costellazione al giorno: Orsa Minore, Stella Polare.

Lez 2 – 19 ottobre 2010 – ore 18:30 – La Terra nella Sfera Celeste: distanze stellari. Asse terrestre e Stella Polare. Una costellazione al giorno: Triangolo Estivo.

Lez 3 – 26 ottobre 2010 – ore 18:30 – Equatore Celeste e Sfera Celeste dalle varie latitudini sulla Terra. Una costellazione al giorno: Pegaso.

Lez 4 – 9 novembre 2010 – ore 18:30 – Moto diurno e moto annuo della Terra e moto della volta celeste. Come varia l’aspetto del cielo nelle 24 ore e durante l’anno. Le coordinate locali. Una costellazione al giorno: Perseo. 

Lez 5 – 16 novembre 2010 – ore 18:30 – Eclittica e Zodiaco sul nostro orizzonte senza il Sole. Eclittica e Zodiaco di giorno, di notte, in inverno ed in estate. Una costellazione al giorno:Cassiopea.

Lez 6 – 23 novembre 2010 – ore 18:30 – Il moto dei corpi celesti: Leggi di Keplero e di Newton. Una costellazione al giorno: Cefeo.

Lez 7 – 30 novembre 2010 – ore 18.30 – Stagioni Astronomiche della Terra. Una costellazione al giorno:Pesci, Ariete.

Lez 8 – 7 dicembre 2010 – ore 18:30 – Precessione degli Equinozi. Cause e conseguenze. Altri Moti Millenari. Una costellazione al giorno: Pleiadi.

LEZIONE AGGIUNTIVA

Lez 9 – 14 dicembre 2010 – ore 18:30 – Planisfero celeste: spiegazione dell’uso di un planisfero celeste nelle osservazioni visive del cielo notturno. 

2° MODULO

IL SISTEMA SOLARE

Lez 1 – 1 febbraio 2011 – ore 18:30 – Sistema Solare: dalla Nebulosa Protosolare alla nascita del Sole e dei pianeti. Una costellazione al giorno: Orione. 

Lez 2 – 8 febbraio 2011 – ore 18:30 – Pianeti Interni del Sistema Solare: Mercurio e Venere. Una costellazione al giorno: Auriga. 

Lez 3 – Giovedì 24 febbraio 2011 – ore 18:30 – Pianeti Esterni del Sistema Solare (prima parte) Marte, fascia degli asteroidi e Giove. Una costellazione al giorno: Toro.

Lez 4 – 1 marzo 2011 – ore 18:30 – Pianeti Esterni del Sistema Solare (seconda parte). Saturno, Urano e Nettuno. Una costellazione al giorno: Gemelli. 

Lez 5 – 15 marzo 2011 – ore 18:30 – Pianeti Nani, Plutoidi, Transnettuniani. Nube di Oort e comete. Una costellazione al giorno: Grande G.

Lez 6 – 22 marzo 2011 – ore 18:30 – Sciami Meteorici: Meteoroidi, Meteore, Meteoriti: cosa sono. Quando e come si osservano. Conseguenze per la Terra. Radio Meteore. Una costellazione al giorno: Cancro. 

Lez 7 – 29 marzo 2011 – ore 19:30 – LA LUNA – PARTE PRIMA: Origini. Maree. Eclissi di Sole: totali, anulari, parziali e ibride.
Eclissi di Luna: totali, parziali e penombrali. Luna Rossa. Una costellazione al giorno: Leone. 

Lez 8 – 5 aprile 2011 – ore 18:30 – LA LUNA – PARTE SECONDA: Mese Sidereo, Mese Lunare, Mese Draconico, Mese Anomalistico. Ciclo di Saros. Moto Sincrono e Fasi della Luna. Una costellazione al giorno: Orsa Maggiore 

3° MODULO

GLI STRUMENTI VISIVI DI RIPRESA

Lez 1 – 19 aprile 2011 – ore 18:30 – I Telescopi. Principi di funzionamento. Le ottiche. La focale, l’apertura relativa, gli oculari, gli ingrandimenti, la pupilla d’uscita.

Lez 2 – 26 aprile 2011 – ore 18:30 – Le montature, l’allineamento, i tipi di inseguimento.

Lez 3 – 3 maggio 2011 – ore 18:30 – Le carte stellari. Per indisponibilità di Agorà, la lezione si svolgerà presso la sede dell’Associazione Diaphorà Via Fogliano – Latina.

Mappa del Sito

Mappa

CORSO DI APPROFONDIMENTO

1^ PARTE

Lez 1 – mercoledi 3 novembre 2010 – ore 18:30 – Il diagramma HR e l’evoluzione stellare.

Lez 2 – ” 10 novembre 2010 – ” Lo “strano” moto diurno dello Zodiaco sul nostro orizzonte. Perché lo Zodiaco NON sorge e tramonta ordinatamente da est verso ovest come tutta la sfera celeste? 

Lez 3 – ” 17 novembre 2010 – ” La misura delle distanze in astronomia. Dalle dimensioni della Terra – alle distanze galattiche

Lez 4 – ” 24 novembre 2010 – ” Tempo Universale – Tempo Siderale -Tempo Locale – Fusi orari -– Tempo Solare –
Equazione del tempo- Significato ed impiego dei vari termini.

Lez 5 – ” 1 dicembre 2010 – ” Come si legge e come si costruisce una meridiana. Visita alla meridiana di Latina

CORSO APPROFONDIMENTO

2^ PARTE – INTORNO AL SOLE

Lez 1 mercoledi 2 febbraio 2011 – ore 18:30 – I rintocchi del Sole. Dopo un breve excursus storico sulle meridiane dell’antichità,
impariamo a leggere le meridiane e proviamo a costruirne una molto semplice.

Lez 2 16 febbraio ” La visibilità serale di Venere fra i due solstizi. Il tramonto di Venere nelle serate primaverili, incanta tutti
per molte ore. Quando ciò avviene in autunno, lo spettacolo dura pochissimo. Vediamo perché.

Lez 3 23 febbraio ” Moto diurno, mensile ed annuo della Luna sul nostro orizzonte e nel meridiano. Analogie e differenze con il moto annuo del Sole. Perché il ritardo con cui sorge la Luna in alcuni giorni è 4 volte maggiore? I punti di levata e di tramonto. La durata del dì lunare.

Lez 4 9 marzo ” Una sguardo ravvicinato ai grandi satelliti visibili con i nostri telescopi. Notizie storiche e caratteristiche fisiche ed orbitali dei satelliti di Giove e Saturno.

Lez 5 23 marzo ” Gli asteroidi visti da vicino.

Lez 6 6 aprile ” Particolarità sull’orbita lunare eliocentrica e geocentrica. Mese sinodico, anomalistico e draconico: condizioni essenziali perché si verifichi un’eclisse totale di Sole. Il Saros e la previsione delle eclissi. Perché il 1° luglio inizia il nuovo Saros n° 156

L’iscrizione al corso è effettuata in sede la stessa sera d’inizio.

Il corso è aperto a tutti i soci dell’Associazione Pontina di Astronomia – Latina-Anzio-Nettuno (APA-lan) la cui iscrizione è di 20 euro/anno ridotti a soli 10 euro per gli studenti, per gli over 65 anni e per i componenti di uno stesso gruppo familiare.

 

Docenti: Andrea Miccoli, Alida Giona, Domenico D’Amato, Andrea Alimenti

Info:

Andrea Miccoli andmicco@libero.it  347 57 75 180 

Domenico D’Amato domdamato@yahoo.it 339 84 37 009 

Alida Giona alidagiona@libero.it 347 33 16 947   

RICORDI 12 ottobre 2010

RICORDI 26 ottobre 2010

RICORDI 09 marzo 2011

RICORDI Falzarano

RICORDI 03 maggio 2011

2013-2014 – SCUOLA MEDIA A. GRAMSCI – Aprilia (Latina)

2013-2014 – SCUOLA MEDIA A. GRAMSCI – Aprilia 

Via M. Aurelio, 18 – Aprilia (Lt)

CORSO DI ASTRONOMIA

Anno scolastico 2013-2014

PROGETTO

Il corso si svolge su

– Tre lezioni teoriche in aula;
– una lezione pratica dedicata al Sole (Giornata del Sole);
– una serata osservativa finale con telescopi.

Il programma di massima comprende:

– l’Universo;
– Terra con tutti i suoi elementi caratteristici;
– La Luna.

Dirigente Scolastico: Prof.ssa Maria Nostro

Referenti per la scuola: Prof.ssa Elena Ciriaco

Per l’APA-lan: Andrea Miccoli andmicco@libero.it cell: 347 57 75 180

CALENDARIO DEL CORSO:

Inizio del Corso: martedì 4 febbraio 2014

GIORNATA DEL SOLE: 8 maggio 2014

Gli studenti possono usare potenti telescopi per osservare (in sicurezza) il Sole con la guida di validi astrofili dell’Associazione Pontina di Astronomia – Latina-Anzio-Nettuno.

I genitori sono invitati a partecipare.

SERATA OSSERVATIVA DI FINE CORSO30 maggio 2014

Gli studenti mostreranno le bellezze del cielo ai loro genitori attraverso potenti telescopi e con la guida di esperti astrofili dell’Associazione Pontina di Astronomia – Latina-Anzio- Nettuno.

Il Mag. Andrea Miccoli guiderà i presenti attraverso le vie del cielo.

Al termine saranno distribuiti gli attestati di partecipazione.

In caso di maltempo la manifestazione sarà riprogrammata.

RICORDI DELLE LEZIONI

2014-2015 -SCUOLA MEDIA A. GRAMSCI – Aprilia (Latina)

2014-2015 -SCUOLA MEDIA A. GRAMSCI – Aprilia

Via M. Aurelio, 18 – Aprilia (Lt)

CORSO DI ASTRONOMIA

Anno scolastico 2014-2015

PROGETTO

Il corso si svolge su

– Tre lezioni teoriche in aula;
– una lezione pratica dedicata al Sole (Giornata del Sole);
– una serata osservativa finale con telescopi.

Il programma di massima comprende:

– l’Universo;
– Terra con tutti i suoi elementi caratteristici;
– La Luna.

Dirigente Scolastico: Prof.ssa Maria Nostro

Referenti per la scuola: Prof.ssa Elena Ciriaco

Per l’APA-lan: Andrea Miccoli andmicco@libero.it cell: 347 57 75 180

CALENDARIO DEL CORSO:

Inizio del Corso: martedì 17 marzo 2015

GIORNATA DEL SOLE: in data da definire

Gli studenti possono usare potenti telescopi per osservare (in sicurezza) il Sole con la guida di validi astrofili dell’Associazione Pontina di Astronomia – Latina-Anzio-Nettuno.

I genitori sono invitati a partecipare.

SERATA OSSERVATIVA DI FINE CORSOin data da definire

Gli studenti mostreranno le bellezze del cielo ai loro genitori attraverso potenti telescopi e con la guida di esperti astrofili dell’Associazione Pontina di Astronomia – Latina-Anzio- Nettuno.

Il Mag. Andrea Miccoli guiderà i presenti attraverso le vie del cielo.

Al termine saranno distribuiti gli attestati di partecipazione.

In caso di maltempo la manifestazione sarà riprogrammata.

2011-2012 – SCUOLA MEDIA A. GRAMSCI – Aprilia

2011-2012 – SCUOLA MEDIA A. GRAMSCI – Aprilia

Via M. Aurelio, 18 – Aprilia (Lt)

CORSO DI ASTRONOMIA

Anno scolastico 2011-2012

PROGETTO

Il corso si svolge su

– Tre lezioni teoriche in aula;
– una lezione pratica dedicata al Sole (Giornata del Sole);
– una serata osservativa finale con telescopi.

Il programma di massima comprende:

– l’Universo;
– Terra con tutti i suoi elementi caratteristici;
– La Luna.

Dirigente Scolastico: Prof.ssa Maria Nostro

Referenti per la scuola: Prof.ssa Elena Ciriaco

Per l’APA-lan: Andrea Miccoli andmicco@libero.it cell: 347 57 75 180

CALENDARIO DEL CORSO:

Inizio del Corso: martedì 7 febbraio 2012

GIORNATA DEL SOLE: In data da stabilire

Gli studenti possono usare potenti telescopi per osservare (in sicurezza) il Sole con la guida di validi astrofili dell’Associazione Pontina di Astronomia – Latina-Anzio-Nettuno.

I genitori sono invitati a partecipare.

SERATA OSSERVATIVA DI FINE CORSO: In data da stabilire

Gli studenti mostreranno le bellezze del cielo ai loro genitori attraverso potenti telescopi e con la guida di esperti astrofili dell’Associazione Pontina di Astronomia – Latina-Anzio- Nettuno.

Il Mag. Andrea Miccoli guiderà i presenti attraverso le vie del cielo.

Al termine saranno distribuiti gli attestati di partecipazione.

In caso di maltempo la manifestazione sarà riprogrammata.

RICORDI DELLE LEZIONI

RICORDI DELLA GIORNATA DEL SOLE

2012 – L’ANNO DEL SISTEMA SOLARE – Liceo Grassi

2012 – L’ANNO DEL SISTEMA SOLARE – Liceo Grassi

Planetario

Martedì 27 marzo 2012, alle ore 16:00-22:45

LICEO SCIENTIFICO GB GRASSI

Via P. Sant’Agostino, 8 – LATINA

PROGETTO

L’ANNO DEL SISTEMA SOLARE
Liceo Scientifico “GB Grassi”
Martedì 27 marzo 2012, alle ore 16:00-22:45
Planetario “Livio Gratton”
Liceo Scientifico G.B. GRASSI

http://grassi.deltaeffe.it/

Dall’ottobre 2010 fino all’agosto del 2012, periodo di un anno marziano, la Nasa ha stabilito l’Anno del Sistema Solare (YSS).

Per celebrarlo il Liceo “G.B. Grassi” ha organizzato una giornata astronomica senza precedenti a Latina per martedì 27 marzo 2012 in Via S. Agostino 8.

Ecco il programma dell’evento:

ESPOSIZIONE ARTISTICA AL CAFFÈ IPAZIA 16:00-22:45

Gaspare Cecconi (Dirigente Scolastico del G.B. Grassi)
Introduzione musicale di Lorenzo Fabietti (Studente G.B. Grassi)
Mostra pittorica di Milena Petrarca (Docente Liceo Artistico)

INTERVENTI AL CAFFÈ IPAZIA 17:00-20:15

Donato Maraffino (Responsabile del Caffè Ipazia)
Antonello Calore (Facoltà di Giurisprudenza – Università di Brescia)
Leopoldo Nuti (Dipartimento di Studi Internazionali – Università Roma Tre)
Maria Letizia Parisi (Presidente SFI-Sezione di Latina)
Domenico D’Amato (Presidente APA-LAN)
Luca Miraglia (Allievo della Scuola Militare “Nunziatella” di Napoli)
Francesco Giuliano (Didattica della Chimica SSIS – Università Roma Tre)

VISITE AL PLANETARIO 20:15-22:45

Andrea Alimenti (APA-LAN)
Enzo Bonacci (Responsabile del Planetario)
Germana Cardarelli (Studentessa G.B. Grassi)
Marina Garrido Cutiño (Studentessa G.B. Grassi)
Eleonora Moliterno (Studentessa G.B. Grassi)
Anna Olivadese (Studentessa G.B. Grassi)
Daniele Passamonti (Studente G.B. Grassi)
Giulia Petrucci (Studentessa G.B. Grassi)
Alessia Scarpelli (Studentessa G.B. Grassi)
Bianca Vona (Studentessa G.B. Grassi)

ESPOSIZIONE ASTRONOMICA 20:30-22:45

Andrea Miccoli et. al. Associazione Pontina di Astronomia

CONCERTO IN AULA MAGNA 20:45-22:45

Esibizione “Musicalmente” (Scuola di Musica di Latina)

La Locandina

Locandina

 

2017-2018 CORSO DI ASTRONOMIA PER I SOCI – Latina – Conferenza fine corso – mercoledì 18 aprile 2018

2017-2018 CORSO DI ASTRONOMIA PER I SOCI – LATINA

FATTORIA PRATO DI COPPOLA

Via del Lido km. 4,200 – Latina

http://www.fattoriapratodicoppola.com/

Conferenza di fine corso: mercoledì 18 aprile 2018 – 19:00

PROGETTO

I MERCOLEDI’ DELL’ASTRONOMIA

L’iscrizione al corso è effettuata in sede la stessa sera d’inizio.

Il corso è aperto a tutti i soci dell’Associazione Pontina di Astronomia – Latina-Anzio-Nettuno (APA-lan) la cui iscrizione è di 35 euro/anno ridotti a soli 20 euro per gli studenti, per gli over 65 anni e per i componenti di uno stesso gruppo familiare.

Le lezioni avranno luogo a mercoledì alterni, dalle 18:30 alle 20:00. Ogni volta che il cielo lo permetterà la lezione terminerà  fuori per il riconoscimento delle costellazioni più importanti e con osservazioni al telescopio.

ATTENZIONE: Il programma sottostante è indicativo e può essere variato dall’insegnante del corso a seconda delle necessità.

Programma e calendario delle lezioni

1 – 25 ottobre 2017 – 18:30-20:00

La sfera celeste: come si identifica.  La stella Polare.
    

2 – 8 novembre 2017  – 18:30-20:00 – La volta celeste: Equatore, eclittica e zodiaco.
      

3 – 22 novembre 2017 – 18:30-20:00 – Le mappe celesti. Sistemi di coordinate. Astrolabi e planetari.
      

4 – 6 dicembre 2017 – 18:30-20:00 – Strumentazione e telescopi. Inquinamento luminoso.
      

5 – 13 dicembre 2017 – 18:30-20:00 – Le stagioni astronomiche.  
      

6 – 17 gennaio 2018 – 18:30-20:00 – La nascita del sistema solare. I pianeti interni.
     

7 – 31 gennaio 2018 – 18:30-20:00 – I pianeti esterni.

8 – 14 febbraio 2018  – 18:30-20:00 – Il sole e gli oggetti minori del sistema solare.     

9 – 28 febbraio 2018  – 18:30-20:00 – La Luna.
     
10 -14 marzo 2018 – 18:30-20:00 – Evoluzione stellare.
      

11 – 28 marzo 2018  – 18:30-20:00 – Le costellazioni.
      

12 – 11 aprile 2018 – 18:30-20:00 – I movimenti millenari della terra- la precessione degli equinozi.
     

Conferenza finale – 18 aprile 2018 – 19:00

      Serata Osservativa di Fine Corso.

Docenti: Alida Giona, Andrea Alimenti, Andrea Miccoli, Domenico D’Amato,

Info:

Alida Giona    alidagiona@libero.it      cell 347 33 16 947   

Andrea Miccoli  andmicco@libero.it        cell 347 57 75 180 

Domenico D’Amato  domdamato49@gmail.com    cell 339 84 37 009               

2017- 2018 – CORSO DI ASTRONOMIA PER I SOCI – Aprilia – Lezione 12 – giovedì 12 aprile 2018

2017-2018 – CORSO DI ASTRONOMIA PER I SOCI – APRILIA
 

Lezione 12 –  giovedì  12 aprile 2018 – 18:30

Agriturismo Campo del Fico

www.agriturismocampodelfico.com

Via Apriliana, 4 – Aprilia (Lt) 

PROGETTO

Una conferenza precorso dal titolo:

Cassini, Storia di una Grande Avventura

giovedì 19 ottobre 2017 – 18:30

relatore Domenico D’Amato

Il corso si svolge su  dodici lezioni quindicinali a partire da giovedì 26 ottobre 2017, ore 18:30-20:00.
Calendario e programma delle lezioni

Lez. 1 – 26 ottobre 2017
La Terra nella Sfera Celeste.

Lez 2 – 9 novembre 2017 
I Movimenti della Terra.
L’Eclittica

Lez 3 – 23 novembre 2017 
Le Stagioni Astronomiche ed i moti millenari

Lez 4 – 7 dicembre 2017
Le Coordinate Celesti.
Stellarium, un planetario virtuale

Lez 5 – 14 dicembre 2017
Il Tempo

Lez 6 – 18 gennaio 2018 
Nascita del Sistema Solare e le leggi che regolano il moto dei pianeti.

Lez 7 – 1 febbraio 2018
Il Sole, la nostra Stella.

Lez 8 – 15 febbraio 2018
I pianeti rocciosi del Sistema Solare: Mercurio, Venere e Marte

Lez 9 – 1 marzo 2018 
I pianeti giganti del Sistema Solare: Giove, Saturno e Urano

Lez 10 – 15 marzo 2018

I corpi minori del sistema solare: Pianeti Nani, Plutoidi, Comete, Asteroidi e sciami meteorici

Lez 11 – 29 marzo 2018
La Luna: Origini. Movimenti, maree ed eclissi

Lez 12 – 12 aprile 2018
Come si organizza una sessione osservativa.

Giovedì 19 aprile 2018 – 19:00 – Conferenza conclusiva del corso

Ogni lezione terminerà, tempo meteo permettendo, con una sessione pratica a cielo aperto, effettuata ad occhio nudo e col telescopio.

Sede:

Agriturismo Campo del Fico

www.agriturismocampodelfico.com

Via Apriliana, 4 – Aprilia (Lt)

Didatti: Domenico D’Amato, Paolo Federici, Antonio Francesco Piras,

Come iscriversi e costi:

Per partecipare occorre essere soci dell’Associazione Pontina di Astronomia – Latina-Anzio-Nettuno, la cui quota associativa è di € 35,00 l’anno, ridotto a € 20,00 per studenti, over 65 anni o componenti della stessa famiglia.

Un ciclo di conferenze mensili a partire da giovedì 25 gennaio 2018 approfondirà alcuni argomenti:

2018 – Conferenze di Primavera: L’Universo

Coloro che fossero interessati sono pregati di comunicare la loro disponibilità, possibilmente via e-mail, a

Domenico D’Amato
cell: 339-8437009
e-mail: domdamato49@gmail.com 
 
 

2017-2018 CORSO DI ASTRONOMIA PER I SOCI – Nettuno (Rm) – Lez. 12 – Venerdì 13 aprile 2018

2017-2018 – CORSO DI ASTRONOMIA PER I SOCI – NETTUNO 

Lezione 12 –  venerdì 13 aprile 2018 – 17:30-19:00

CANTINA BACCO

http://www.cantinabacco.it/

Via Eschieto, 1
(ex Via Cisterna Km 1,00)
Nettuno (Roma)

PROGETTO

Il corso si svolge su  dodici lezioni quindicinali a partire da venerdì 27 ottobre 2017, ore 17:30-19:00.
Calendario e programma delle lezioni

Lez. 1 – 27 ottobre 2017
La Terra nella Sfera Celeste.

Lez 2 – 10 novembre 2017 
I Movimenti della Terra.
L’Eclittica

Lez 3 – 24 novembre 2017 
Le Stagioni Astronomiche ed i moti millenari

Lez 4 – martedì 5 dicembre 2017
Le Coordinate Celesti.
Stellarium, un planetario virtuale.

Lez 5 – 15 dicembre 2018 
Il Tempo

Lez 6 – 19 gennaio 2018 
Nascita del Sistema Solare e le leggi che regolano il moto dei pianeti.

Lez 7 – 2 febbraio 2018
Il Sole, la nostra Stella.

Lez 8 – 16 febbraio 2018
I pianeti rocciosi del Sistema Solare: Mercurio, Venere e Marte

Lez 9 – 2 marzo 2018 
I pianeti giganti del Sistema Solare: Giove, Saturno e Urano

Lez 10 – 16 marzo 2018

I corpi minori del sistema solare: Pianeti Nani, Plutoidi, Comete, Asteroidi e sciami meteorici

Lez 11 – 30 marzo 2018
La Luna: Origini. Movimenti, maree ed eclissi

Lez 12 – 13 aprile 2018
Come si organizza una sessione osservativa.

Ogni lezione terminerà, tempo meteo permettendo, con una sessione pratica a cielo aperto, effettuata ad occhio nudo e col telescopio.

Sede:

CANTINA BACCO

http://www.cantinabacco.it/

Via Eschieto, 1- (ex Via Cisterna Km 1,00)
Nettuno (Roma)

Didatti: Domenico D’Amato, Paolo Federici, Antonio Francesco Piras,

Come iscriversi e costi:

Per partecipare occorre essere soci dell’Associazione Pontina di Astronomia – Latina-Anzio-Nettuno, la cui quota associativa è di € 35,00 l’anno, ridotto a € 20,00 per studenti, over 65 anni o componenti della stessa famiglia.

L’iscrizione ed il pagamento dela contributo di partecipazione si può fare il giorno d’inizio delle lezioni.

Il corso verrà attivato con almeno 10 (dieci) iscritti.

Coloro che fossero interessati sono pregati di comunicare la loro disponibilità, possibilmente via e-mail, a

Domenico D’Amato
cell: 339-8437009
e-mail: domdamato49@gmail.com