2011 – IMPRESSIONI DI UN ASTROFILO

— ooo —

Caterina Vicino

Da IL PRESENTE DELLA FORESTA (Ed. del LEONE – Venezia 1993) 

Fuoco 

Nella sera che scende
di un fuoco inesausto
brucia il fianco del monte
e sono punti le stelle.
Pace rossa
conquista malinconica
di spazi lesi.

Cometa

Ardere [ cometa ]
in luce assorta
disparire
per respiro di cielo.
Commediante
Commediante
in territorio
di pensieri e silenzi
a cercare sollievo
e giocare a schernirsi
da vento di stelle.

Stella

Stella aperta a grazie infinite
Pausa
al migrare di pianeti
Levità
di contrade mai simili
Toccate a punta di ciglia.

Secondo sole

Secondo sole
declina verso golfi che ti attendono
hai già perdonato l’aria
con l’incendio degli occhi.

Notti polari

Vincoli ti rendono forbito
argento
pura opalina
marmo diafano a sbalzi
levigato dalla imprendibile brezza
di notti polari.

(senza titolo)

Itinerario presago di fine
durevole
di esplosione
infinita
Rinascita
sete aspra di tempo somigliante
a resina
Bagliore
d’ultima stagione.