ASTERISMI

I N D I C E

 Acquario: Brocca dell’acqua

INDICE

ACQUARIO: BROCCA DELL’ACQUA

La parte centrale della costellazione forma un asterismo a forma di grossa “Y”.

La figura è delineata dalle stelle gamma, eta, pi e con zeta Aqr al centro.

Questo asterismo è denominato “Brocca dell’Acqua”.

ACQUARIO: BROCCA DELL'ACQUA

INDICE

ARIETE: MOSCA DEL NORD

Il piccolo gruppo di stelle, 33, 35, 39 e 41 Ari, viene denominato Musca Borealis = Mosca del Nord.

ARIETE: MOSCA DEL NORD

INDICE

AURIGA: I CAPRETTI

L’Auriga è una costellazione che grossolanamente ha la forma di un pentagono.

Vicino alla stella alfa (Capella = la capretta) vi è un piccolo trio di stelle: epsilon, zeta e eta Aur, che rappresentano i capretti.

AURIGA: I CAPRETTI
 

INDICE

CANCRO: PRESEPE, MANGIATOIA

Nella costellazione del Cancro esiste un ammasso aperto di stelle denominato M44 e che prende il nome di Presepe.

Questo ammasso insieme alle stelle Gamma e Delta Canceri forma l’asterismo soprannominato “gli Asinelli e la Mangiatoia”.

CANCRO: PRESEPE, MANGIATOIA
 

 

INDICE

BALENA: TESTA DELLA BALENA

Nell’asterismo della costellazione della Balena, la parte a forma di pentagono racchiusa tra le stelle alfa, gamma, csi2, mu e lambda Cet, è la Testa della Balena.

BALENA: TESTA DELLA BALENA

 

INDICE

CIGNO: CROCE DEL NORD

L’asterismo formato dalle stelle alfa, beta, gamma, delta ed epsilon Cyg è denominato anche Croce del Nord, in contrapposizione al corrispondente asterismo presente nell’emisfero Australe nella costellazione della Croce e denominato Croce del Sud.

CIGNO: CROCE DEL NORD

 

INDICE

CROCE: CROCE DEL SUD, SACCO DI CARBONE

La Croce del Sud è la parte della costellazione della Croce formato dalle stelle alfa1, beta, delta e gamma Cru.

In questa costellazione è presente una macchia scura della Via Lattea soprannominata Sacco di Carbone.

Per gli indigeni africani è la Borsa Vecchia.

CROCE: CROCE DEL SUD, SACCO DI CARBONE

 

INDICE

DELFINO: FERETRO DI GIOBBE

La parte a forma di rombo dell’asterismo della costellazione del Delfino, indicata dalle stelle alfa, beta, gamma e delta Del, prende il nome di Feretro di Giobbe, per la vaga rassomiglianza con una bara stilizzata.

DELFINO: FERETRO DI GIOBBE

 

INDICE

DRAGO: LOSANGA

Il quadrilatero irregolare dell’asterismo della costellazione del Drago forma la Losanga o Testa del Drago ed è composta dalle stelle gamma, beta, csi e mu Draconis.

DRAGO: LOSANGA

 

INDICE

ERCOLE: CHIAVE DI VOLTA

Nella costellazione di Ercole il quadrilatero formato dalle stelle epsilon, zeta, eta e pi, è noto col nome di Chiave di Volta, perché durante il periodo estivo (alle nostre latitudini) in prima serata è la parte culminante della volta celeste, per analogia alla chiave di volta di una cupola terrena.

ERCOLE: CHIAVE DI VOLTA

 

INDICE

ESAGONO INVERNALE

L’Esagono Invernale è un asterismo che raggruppa le stelle più brillanti del cielo invernale:

1 – Sirio nel Cane Maggiore.

2 – Rigel in Orione.

3 – Aldebaran nel Toro.

4 – Capella nell’Auriga.

5 – Castore e Polluce nei Gemelli.

6 – Procione nel Cane Minore.

È simile alla Grande G, non comprende ma racchiude le stelle Bellatrix e Betelgeuse, nella costellazione di Orione.

ESAGONO INVERNALE

 

INDICE

GLORIA DI FREDERIK

Vecchia costellazione che comprendeva le stelle iota, chi, lambda e psi di Andromeda.

 

INDICE

GRANDE “G”

La Grande “G” è un asterismo, o meglio un percorso, che permette di spostarci nel cielo invernale alla ricerca degli oggetti più belli.

Anzi, questo percorso è il compendio degli oggetti più interessanti di tutta la volta celeste, soprattutto invernale.

La partenza è dalla inconfondibile costellazione di Orione, con la sua stella porta bandiera: Betelgeuse, una gigante rossa; si prosegue con Bellatrix, la stella posta sulla spalla destra del gigante Orione; si scende in basso verso Rigel, una stella di colore azzurro, la seconda in luminosità di Orione.

La stella successiva è la splendente Sirio, nel Cane Maggiore, si torna verso l’alto ed è la volta di Procione nel Cane Minore.

A questo punto si sale verso la costellazione dei Gemelli e s’incontra prima Polluce e poi Castore.

Si devia verso destra e si raggiunge Capella, la stella più brillante della costellazione dell’Auriga.

La Grande “G” si completa raggiungendo Aldebaran, la gigante rossa nella costellazione del Toro.

GRANDE “G”

 

INDICE

IDRA: TESTA DELL’IDRA

La zona della costellazione dell’Idra racchiusa tra le stelle delta, epsilon, eta e sigma Hya è indicata come la Testa dell’Idra.

 IDRA: TESTA DELL’IDRA

INDICE

LEONE: FALCETTO

Nella costellazione del Leone, le stelle che rappresentano la testa del Leone unite a quelle che formano la zampa anteriore (alfa, eta, gamma, zeta, mu ed epsilon Leo), raffigurano un arco con un tratto rettilineo è l’asterismo chiamato Falcetto (Sickle in inglese).

LEONE: FALCETTO

 

INDICE

OFIUCO: TORO DI PONIATOWSKI

Nella costellazione di Ofiuco, le tre stelle in alto a sinistra, 67, 68 e 70 Ophiuchi vicino a gamma e beta, formano l’asterismo denominato il Toro di Poniatowski, una piccola costellazione non riconosciuta dall’IAU. Le tre stelle formano un triangolo che ricorda vagamente le corna di un toro.

Il suo nome è in onore di Stanislao Poniatowski, re di Polonia tra il 1764 ed il 1795, il cui stemma riporta la testa di un toro.

OFIUCO: TORO DI PONIATOWSKI

   

   

INDICE

ORIONE: CINTURA – TRE MARIE – SPADINO – SPECCHIO DI VENERE

Nella costellazione di Orione, le tre stelle affilate, delta, epsilon e zeta, formano l’asterismo della Cintura di Orione.

In America Latina questo asterismo è conosciuto col nome di le Tre Marie.

Il quadrilatero formato dalle stelle zeta, delta, eta e le stelle nell’intorno della Nebulosa di Orione rappresenta lo Specchio di Venere. Le stelle nei dintorni della Nebulosa di Orione M42 formano lo Spadino, o il manico dello specchio.

ORIONE: CINTURA - TRE MARIE - SPADINO - SPECCHIO DI VENERE

 

INDICE

ORSA MAGGIORE: GRANDE MESTOLO – BARA – CARRO DI CHARLES

L’Orsa Maggiore è una costellazione nota erroneamente anche col nome di “Gran Carro”, ma tale denominazione si riferisce solo all’insieme delle sette stelle più luminose e che formano l’asterismo a forma di carro.

In America questa costellazione prende il nome di The Big Dipper = il Grande Mestolo.

Le tre stelle del timone ne raffigurano il manico.

Talvolta la si trova indicata col nome di The Charles’s Wain = il Carro di Charles, in questo caso, il timone rappresenta l’asta anteriore del carro.

In Gran Bretagna viene soprannominato l’Aratro.

Per alcuni il carro viene identificato come la Bara, e le tre stelle del timone sono le Prèfiche, le donne che nell’antica Roma, ed ancora oggi in alcune regioni italiane, lodavano a pagamento un morto.

ORSA MAGGIORE: GRANDE MESTOLO - BARA - CARRO DI CHARLES
   

INDICE

ORSA MINORE: GUARDIANI DEL POLO – PICCOLO MESTOLO

In America la costellazione dell’Orsa Minore è conosciuta col nome di Little Dipper = Piccolo Mestolo, mentre da noi è il Piccolo Carro, per analogia nella forma dell’asterismo centrale del Grande Carro dell’Orsa Maggiore.

Il timone del Piccolo Carro che termina con la Stella Polare, rappresenta il manico del mestolo.

Le stelle gamma e beta solitamente sono le uniche che si vedono nelle vicinanze della Stella Polare, per questo motivo sono anche soprannominati i Guardiani (del Polo).

ORSA MINORE: GUARDIANI DEL POLO - PICCOLO MESTOLO

INDICE

PEGASO E ANDROMEDA: QUADRATO DI PEGASO

Nella costellazione di Pegaso, col nome di Quadrato di Pegaso si intende l’asterismo a forma di quadrilatero ai cui vertici si trovano le stelle alfa, beta, gamma Peg ed alfa And.

PEGASO E ANDROMEDA: QUADRATO DI PEGASO

 

 

INDICE

PERSEO: SEGMENTO DI PERSEO

Nella costellazione di Perseo, la successione delle stelle eta, gamma, delta, epsilon e zeta. 

Per forma un arco grossolano che prende il nome di Segmento di Perseo.

PERSEO: SEGMENTO DI PERSEO

 

INDICE

PESCI: CIRCOLETTO

Nell’asterismo della costellazione dei Pesci, l’insieme delle stelle che danno vita ad un pentagono, viene detto Circoletto.

Rappresenta la testa del pesce ed è formato dalle stelle gamma, theta, iota, lambda e kappa Psc.

PESCI: CIRCOLETTO

 

INDICE

SAGITTARIO: MESTOLO PER IL LATTE – TEIERA

Nella costellazione del Sagittario, unendo le stelle zeta, tau, sigma, phi e lambda, si ottiene una figura simile al mestolo (lo stesso presente nell’Orsa Maggiore e nell’Orsa Minore) e dato che questo asterismo è immerso nella Via Lattea, prende il nome di Mestolo del Latte o talvolta Teiera.

SAGITTARIO: MESTOLO PER IL LATTE - TEIERA

INDICE

TORO: IADI

Ammasso aperto nella costellazione del Toro che include la zona a forma di “V” e che comprende le stelle alfa, gamma, delta e epsilon Tau.

TORO: IADI

INDICE

TORO: PLEIADI – SETTE SORELLE

Le Pleiadi (figlie di Atlante e di Pleione), indicate con la sigla M45 nel catalogo Messier, sono un ammasso aperto distante circa 430 a.l.

Ad occhio nudo si contano sei o sette stelle, così denominate in ordine decrescente di luminosità: Alcyone (m=2,9), Atlas, Electra, Maia, Merope, Taygeta, Pleione, Celaeno e Asterope.

Le Pleiadi vengono indicate anche come le Sette Sorelle, o le Sette Piccole Caprette (in America Latina).

TORO: PLEIADI - SETTE SORELLE

INDICE

TRIANGOLO ESTIVO

Il Triangolo Estivo è un asterismo a forma di un triangolo isoscele che si ottiene unendo con una linea immaginaria le tre stelle che si stagliano sulla nostra testa: Deneb nella costellazione del Cigno, Vega nella costellazione della Lira ed Altair nella costellazione dell’Aquila.

Queste tre stelle formano un triangolo isoscele molto utile per orientarci in cielo.

È uno degli asterismi usato per trovare la Stella Polare e quindi il nord. Infatti, ribaltando il vertice del triangolo, indicato dalla stella Altair, si arriva in una zona povera di stelle; l’unica che risalta, anche se non particolarmente brillante, è la Stella Polare, ossia il Polo Nord Celeste.

TRIANGOLO ESTIVO

 

INDICE

TRIANGOLO INVERNALE

Il Triangolo Invernale è un asterismo che domina il cielo serale invernale alle nostre latitudini.

La figura è formata da Sirio nel Cane Maggiore, Procione nel Cane Minore e Betelgeuse in Orione.

TRIANGOLO INVERNALE

 

INDICE

TRIANGOLO DI PRIMAVERA

Il Triangolo di Primavera è un asterismo che domina il cielo serale primaverile alle nostre latitudini.

La figura è formata da Arturo in Bootes, Spica nella Vergine e Denebola nel Leone.

 triangolo primavera

INDICE

VELA: LA FALSA CROCE

La Falsa Croce è un asterismo che identifica la figura a forma di croce formata dalle stelle delta e kappa Vel ed epsilon e iota Car.

È simile alla Croce del Sud ma rispetto alla vera è più grande, più regolare e meno luminosa.

VELA: LA FALSA CROCE